martedì 16 dicembre 2014

INVOLTINI DI TAGLIATELLE, CRESCENZA E SPECK


Navigando su internet mi sono imbattuta in questo primo piatto, mi è piaciuto subito già dalla foto, infatti come ho letto la ricetta ho subito pensato di realizzarla con uno dei formaggi Mauri di cui vi ho già parlato qui. Ho pensato che la Crescenza di Capra fosse la scelta migliore e con il senno di poi posso affermare che è stata davvero un'ottima scelta, infatti gli Involtini di Tagliatelle, Crescenza e Speck sono risultati molto appetitosi! Per realizzare questo piatto ci son voluti soltanto 20 minuti, un tempo da record se considerate che è un'idea per un pranzo natalizio o quantomeno festivo, per cui se avete poco tempo da dedicare ai fornelli, ma desiderate comunque preparare qualcosa di gustoso, questo piatto è ciò che fa per voi!

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di tagliatelle all'uovo
200 gr di speck affettato sottilmente
200 gr di crescenza di capra
2 tuorli d'uovo
60 gr di formaggio grana grattugiato
sale
pepe
burro qb

Preparazione:

Lessate le tagliatelle in acqua bollente con poco sale (meglio non esagerare perché lo speck è già saporito), poi scolatele e versatele in un recipiente insieme a un pizzico di pepe, crescenza, i tuorli e 30 grammi di formaggio. Mantecate bene il tutto abbastanza rapidamente. Con l'aiuto di una forchetta arrotolate un mucchietto di pasta e sistematelo su una fetta di speck, poi arrotolate la fetta in modo da contenere il mucchietto di pasta. Sistemate gli involtini di pasta preparati in una teglia foderata con carta da forno, cospargeteli con fiocchetti di burro e spolverateli con i 30 grammi di formaggio rimasti. Preriscaldate il forno e cuocete gli involtini di pasta a 200°C per 10-15 minuti circa. Serviteli caldi.

sabato 13 dicembre 2014

LUSSEKATTER


I Lussekatter, chiamati anche "Gatti di Santa Lucia" o "Panini di Santa Lucia", sono delle brioches natalizie svedesi a base di uvetta e zafferano, che vengono tradizionalmente serviti il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia. Solitamente si preparano con la classica forma a "S", ma possono avere anche altre forme, in più esistono due versioni, quella semplice e quella con formaggio quark, io ho scelto di fare quest'ultima perché l'aggiunta del formaggio dona maggior sofficità all'impasto. Per la ricetta mi sono ispirata a questo blog anche se ho apportato delle modifiche personali. Secondo la tradizione svedese, all'alba del 13 dicembre la figlia più piccola della famiglia si veste con un lungo abito bianco legato in vita da una cintura rossa, la testa ornata da una corona di candele, decorate con un intreccio di foglie di mirtilli rossi. La bambina vestita come Santa Lucia sveglia gli altri membri della famiglia e serve loro la colazione a base di caffè, Lussekatter e biscotti allo zenzero. Questa tradizione si ripete ogni anno in tutto il Paese, ovunque sfilano cortei con decine di ragazze in bianco che cantano melodie natalizie per festeggiare il ritorno della "luce" in attesa del Natale. Il corteo di Santa Lucia arriva anche nelle prigioni, negli ospedali, nelle case di riposo e in altri luoghi in cui la mobilità è più difficile. Ed è proprio questo il suo bellissimo messaggio: Santa Lucia arriva ovunque e porta la luce dove c'è il buio.

Per questa ricetta ho usato le farine Molino Rossetto

Ingredienti per circa 25 brioches:

300 gr di farina manitoba
300 gr di farina "00"
250 ml di latte tiepido
125 gr di zucchero
125 gr di burro ammorbidito
150 gr di Philadelphia
2 uova medie
2 bustine di zafferano
12 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
uva passa qb

Per spennellare la superficie:

1 uovo e 1 cucchiaio di latte

Preparazione:

Nella ciotola della macchina del pane ponete le uova tenute a temperatura ambiente, lo zucchero, il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito di birra, lo zafferano sciolto anch'esso in poco latte, il burro morbidissimo, la Philadelphia tenuta a temperatura ambiente, le farine setacciate insieme e il sale. Inserite il recipiente nella macchina del pane e selezionate il programma "impasto". Avviate la macchina, una volta terminata la fase di impasto (nella mia sono 25 minuti) fermate il ciclo e riavviate nuovamente la macchina stavolta portando a termine il programma (dura 1 ora e 25 minuti), poi lasciate lievitare ancora 30 minuti. Trascorso il tempo, versate l'impasto su una spianatoia infarinata.

 

L'impasto risulterà morbido ed appiccicoso, ma con un velo di farina che aggiungerete di volta in volta per lavorare l'impasto non ci saranno problemi. Tagliate l'impasto in tocchetti, formate dei cordoncini di 15-20 cm. di lunghezza, arrotolateli e formate una "S". Adagiate le "S" nelle teglie rivestite di carta forno, ben distanziate tra loro, ed inserite un'uvetta al centro di ogni ricciolo. Inserite le teglie nel forno, preriscaldato pochi minuti e poi spento, e lasciate lievitare nuovamente le brioches finché non raddoppiano di volume.

 

Spennellate la superficie con un uovo sbattuto con un pò di latte, poi infornate le brioches nel forno preriscaldato e fatele cuocere a 160°C per circa 20 minuti o fino a quando saranno dorate. Vi ricordo che le informazioni sul forno sono puramente indicative, regolatevi sempre in base al forno che possedete in casa. Gustate calde saranno morbidissime, in seguito potete riscaldarle qualche minuto nel forno e torneranno come appena sfornate. Potete anche farcire i Lussekatter con confetture e creme varie, oppure con miele o Nutella.

P.S.: Per impastare io ho usato la macchina del pane per questione di praticità, ma potete usare tranquillamente l'impastatrice oppure fare l'impasto manualmente.

martedì 9 dicembre 2014

ARISTA DI MAIALE ALLA BIRRA


L'Arista di Maiale alla Birra è un secondo piatto molto gustoso che vi farà fare bella figura con i vostri ospiti in occasione delle prossime festività natalizie o in qualsiasi altra occasione speciale. La birra, unita alle spezie varie, dà a questo arrosto un tocco aromatico e delicato che sorprenderà piacevolmente i vostri palati.

Ingredienti:

1 kg di arista di maiale
1 lattina di birra chiara da 33 cl
1 rametto di rosmarino
2 cucchiai di capperi
2 spicchi di aglio
1 cipolla
insaporitore per carni Ariosto qb*
olio extravergine d'oliva
pepe qb

*contiene: sale marino, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, alloro, origano, timo, maggiorana, basilico e piante aromatiche

 

Preparazione:

Versate alcuni cucchiai di olio in una casseruola, inserite l’arista con un rametto di rosmarino infilato sotto la rete e fatela rosolare a fuoco vivace. Dopo 10 minuti, aggiungete la cipolla e gli spicchi di aglio tagliati a pezzi, poi spolverate l'arista con l'insaporitore per carni e continuate la cottura per altri 10 minuti. Versate la birra sull'arista, copritela con un coperchio e continuate la cottura a fuoco dolce per 1 ora e 30 minuti totali, rigirandola di tanto in tanto per farla cuocere bene su tutti i lati. Volendo potete continuare la cottura anche nel forno a 180°C. Dieci minuti prima di spegnere aggiungete i capperi dissalati. A cottura ultimata, togliete l'arista dalla casseruola e mettetela a raffreddare per una ventina di minuti, nel frattempo filtrate la salsa e se necessario fatela restringere sul fuoco. Eliminate la rete, affettate l'arista in fette sottili e servitela calda con l'intingolo della cottura. 

Con questa ricetta partecipo al Contest Ariosto Ottobre che scadrà il 12 dicembre 2014.

http://www.ariosto.it/it/ricette/celiaci/632-contest-ariosto-ottobre.html

venerdì 5 dicembre 2014

ALBERELLI DI NATALE


Dopo i simpaticissimi biscotti Gingerbread oggi ve ne propongo degli altri altrettanto buoni e sfiziosi, sono degli Alberelli di Natale realizzati con il preparato per biscotti della Molino Rossetto a cui bisogna aggiungere solo un uovo e un pò di burro e poi potete decorarli a vostro piacimento. Per esempio io ne ho decorati alcuni con i bottoncini colorati al cioccolato, altri con i confettini argentati e rossi, altri ancora con stelline di zucchero e poi alcuni con la glassa (o ghiaccia) reale colorata. Volendo si possono ricoprire anche di pasta di zucchero per creare nuove e fantasiose varianti.

Ingredienti per circa 30 alberelli:

400 gr di preparato per biscotti
125 gr di burro morbido
1 uovo
(confettini colorati per la decorazione)

Preparazione:

Disponete il contenuto della confezione a fontana sul tavolo, mettete al centro il burro morbido tagliato a pezzetti e l'uovo. Impastate rapidamente, quindi fate riposare il composto in frigorifero per 30 minuti avvolto in un foglio di pellicola trasparente. Poi stendete la pasta con il matterello, ritagliate i biscotti con lo stampino a forma di alberello ed infornate per circa 10-15 minuti a 170°C. Una volta freddi decorate a piacere i vostri alberelli.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...